Disegni in Intaglio

Cliccate su di un elemento del menu sopra per averne una descrizione dettagliata.
Vi sono cinque tipi di oggetti grafici di base in Intaglio—tracciati, testo, immagini, PDF, ed oggetti EPS.
  • Tracciato è il metodo per la creazione di una forma grafica. I tracciati consistono di linee connesse, curve ed archi e devono avere un "tratto", un "riempimento", o entrambi. Un tratto colora i bordi di un tracciato ed un riempimento colora la parte interna. Un tratto può avere parecchi attributi, compresi colore, spessore, tratteggio, unione (il modo con cui le linee si connettono tra di loro) ed estremità (come le linee terminano). Un singolo tracciato può avere tutti i suoi punti collegati l'un l'altro oppure può avere due o più sezioni discontinue dette contours. Un tracciato con contorni multipli viene a volte detto un tracciato composto.
  • Testo viene gestito in un formato internazionale e può essere manipolato nello stesso modo della grafica. Così come i tracciati, i blocchi di testo possono avere un tratto, un riempimento o entrambi.
  • Immagine è un elemento grafico bitmap in formato PICT, TIFF o JPEG. Si possono anche importare oggetti vettoriali PICT.
  • PDF (Portable Document Format) è un formato comunemente usato per lo scambio di grafica.
  • EPS (Encapsulated PostScript) è un altro formato comune per lo scambio di grafica. Le immagini EPS contengono una anteprima bitmap dell'immagine e del codice in linguaggio PostScript che permettono un esatto rendering della grafica su di una stampante PostScript.

Collezioni di elementi grafici possono essere "raggruppati" per formare un sesto tipo di oggetto. Gruppo è un oggetto contenitore che permette la manipolazione di più oggetti, come se fossero un solo oggetto. L'elemento più in alto o quello più in basso del gruppo possono essere usati come una "maschera" in modo che le sole parti del gruppo che si sovrappongono all'oggetto maschera siano visibili.

Tutti gli elementi grafici possono essere "trasformati" per cambiare la loro forma e posizione. Tra le trasformazioni standard ci sono trasla (cioè sposta un elemento grafico), ridimensiona (cioè ridimensiona un elemento grafico), inclina (cioè inclina un elemento grafico) e ruota (cioè gira un elemento grafico).

Trucchi e suggerimenti

  • Per duplicare un elemento grafico, tenete abbassato il tasto opzione mentre lo spostate, per spostare un duplicato. Se duplicate immediatamente di nuovo l'elemento grafico usando il comando di menu Duplica, il secondo duplicato verrà spostato nello stesso modo del primo.
  • Mentre disegnate, spostate o duplicate un elemento grafico, tenete abbassato il tasto maiuscole per costringere l'operazione ad un movimento solo verticale o orizzontale.
  • Per invertire momentaneamente le regolazioni dell'aggancio della griglia mentre disegnate, tenete abbassato il tasto command (cioè il tasto con il logo Apple e/o il disegno di un quadrifoglio).
  • Per trascinare un elemento grafico in un'altra finestra o applicazione, tenete abbassati i tasti opzione e command quando iniziate a trascinare l'elemento grafico o tenete abbassato il mouse per mezzo secondo prima di iniziare a trascinare. Usando questo metodo potete creare una libreria di elementi grafici trascinando gli elementi in una finestra del Finder o sulla scrivania.
  • Tenendo abbassato il tasto maiuscole mentre definite un rettangolo, un rettangolo con i bordi arrotondati o un ovale, la forma sarà inseribile in un quadrato, invece che in un rettangolo. Tenendo abbassato il tasto opzione mentre vengono definite molte forme, si ottiene uno stile alternativo. Rettangoli, rettangoli con i bordi arrotondati, ovali e linee vengono definiti a partire dal centro invece che da un angolo. I poligoni scambiano la posizione dei vertici e dei lati. Gli archi aggiungono due linee per creare una forma a torta.
  • Tenete abbassata la barra dello spazio per effettuare uno scroll mentre usate uno strumento.
  • Per cambiare il raggio di un arco, selezionatene il centro usando lo strumento Strumento selezione diretta, tenete abbassato il tasto option e trascinate il punto centrale.
  • Per chiudere un tracciato mentre lo state creando, tenete abbassato il tasto option mentre cliccate sul primo punto del tracciato. Per spezzare una unione continua tra due curve, tenete abbassato il tasto option mentre trascinate un punto di controllo. Per ridar forma ad un punto di tracciato, tenete abbassato il tasto option mentre trascinate il punto del tracciato. Vedi la sezione sotto per ulteriori informazioni sul come creare tracciati.
  • Se avete intenzione di disegnare di seguito parecchi tracciati aventi la stessa forma (cioè linee, rettangolo, ovali, ecc.), "bloccate" quello strumento tenendo abbassato il tasto command (cioè il tasto con la mela e/o il quadrifoglio) quando selezionate lo strumento nella Palette strumenti. Potete anche bloccare uno strumento con il menu contestuale dello strumento stesso.
  • Si possono aggiungere delle frecce ai punti iniziali e/o finali di qualunque tracciato con l'Ispettore Tratto. I controlli freccia si rivelano aprendo il triangolo rivelatore al lato destro del pannello. Si possono selezionare le frecce anche dalla barra degli strumenti.
  • Per ritagliare una immagine, dapprima disegnatevi sopra un rettangolo (o qualunque altra forma di un tracciato) definendo l'area da ritagliare. Ciò è più semplice se la forma non ha alcun riempimento o se questi è quasi trasparente. Poi, raggruppate l'immagine ed il rettangolo ed assegnate al gruppo un attributo maschera. Per ultimo, convertite il gruppo in una immagine. Questa immagine userà le regolazioni attuali della risoluzione di esportazione.
  • Ci sono parecchie regolazioni per controllare le opzioni di disegno disponibili solo tramite un AppleScript.
  • Se avete parecchi script nel menu Script, potete organizzarli gerarchicamente nel menu spostando i file degli script in cartelle all'interno della cartella script di Intaglio. La cartella degli script si trova nella home directory all'interno delle cartelle Libreria, Application Support e Intaglio.
  • Varie finestre delle palette, loro posizione e dimensione. Per personalizzare ulteriormente il vostro spazio di lavoro, potete posizionare ove desiderate che debba apparire la finestra di un nuovo documento ed eseguire lo script Imposta Posizione Iniziale Finestra dalla cartella Esempi. Ad esempio, nelle preferenze degli strumenti, potete porre la palette degli strumenti in orizzontale, magari subito sotto la barra dei menu per formare una barra degli strumenti globale, e posizionare le finestre dei nuovi documenti sotto di essa.

Utilizzo dello strumento tracciato          

Un aiuto potente al disegno è lo Strumento tracciato.

Lo strumento tracciato crea dei tracciati semplici o complessi che contengono una o più linee dritte e/o curve.
Per aggiungere un segmento di linea dritto, cliccate e rilasciate il pulsante del mouse per creare un punto terminale della linea.

Ad esempio questa linea è stata creata cliccando due volte sul mouse, una volta per ogni punto terminale.



Per aggiungere un altra linea cliccate di nuovo.



Per chiudere il tracciato, ponete il cursore sul primo punto, tenete abbassato il tasto option e cliccate sul mouse ancora una volta.


Per aggiungere un segmento di curva, cliccate e trascinate il mouse per creare il punto terminale della curva. Il punto ove cliccate con il pulsante del mouse diviene il punto terminale ed il punto ove rilasciate il mouse diventa il primo punto di controllo.

Per esempio, questa curva è stata creata cliccando per generare il punto di partenza, poi cliccando e trascinando per creare il punto curva terminale.



Per aggiungere un'altra curva cliccate di nuovo.



Nella prima immagine qui sotto, i punti di controllo sono al termine di una riga dritta con il punto terminale in comune con le due curve al centro. Intaglio mantiene automaticamente dritta questa linea spostando i punti di controllo assieme per garantire che la transizione tra queste due curve sia liscia. A volte potreste desiderare che la transizione tra le due curve sia brusca, invece che liscia. Per spezzare la linea dritta e quindi il collegamento liscio tra le curve, ponete il cursore su di un punto di controllo, tenete abbassato il tasto option e spostate il punto di controllo. Questo punto di controllo ora si sposterà  indipendentemente dal punto di controllo opposto.

                

Per far tornare liscia una transizione brusca tra due curve, ponete il cursore sul punto terminale in comune, tenete abbassato il tasto option e trascinate il mouse per creare nuovi punti di controllo.

I tracciati possono anche contenere archi. Per aggiungere un arco ad un tracciato, create un tracciato nuovo che contenga l'arco usando lo strumento Strumento arco ed unite i due tracciati in uno. Potreste dover invertire il tracciato dell'arco per poterlo unire nella parte terminale che desiderate.

Per esempio il tracciato qui sotto è un arco connesso a due segmenti dritti:


Una volta creato un tracciato, potete modificarne i punti usando lo strumento Selezione Punto tracciato.

Per usare nuovamente lo strumento tracciato con un tracciato esistente, selezionate il tracciato con lo strumento Selezione Punto tracciato, tenete abbassato il tasto option e cliccate o trascinate uno dei punti terminali del tracciato. Ora potete aggiungere nuovi punti agli estremi del tracciato.

Operazioni sul tracciato
Due o più tracciati possono essere combinati in un tracciato unico usando una o più operazioni sul tracciato. Per combinare dei tracciati, selezionateli e scegliete l'operazione desiderata dal menu Tracciati. Il tracciato risultante userà  le proprietà  di riempimento e tratto del tracciato posteriore. Qualora il risultato crei degli elementi disuniti, questi verranno combinati in un tracciato composto. Per spezzarlo in più tracciati, usate il comando Separa. Sono disponibili queste operazioni per i tracciati.

  • Unisci
    I bordi del tracciato risultante consistono nei bordi esterni di tutti i tracciati originali combinati.
  • Interseca
    Il tracciato che ne risulta consiste nell'area ove tutti i tracciati originali si sovrappongono.
  • Escludi
    Il tracciato risultante consiste nell'area ove i tracciato originali si sovrappongono in un numero dispari di volte.
  • Sottrai
    Il tracciato risultante consiste nell'area occupata dal tracciato originale retrostante ma da nessun altro.

Uso degli stili
Intaglio mantiene un insieme di proprietà  di default per ogni documento (per es. spessore della linea, colore, ecc.). Quando disegnate qualche cosa di nuovo, inizialmente gli vengono assegnati questi attributi di default. Gli attributi di default vengono assegnati quando modificate il valore di un attributo, senza aver prima selezionato alcun elemento grafico. Ad esempio, se iniziate con un documento nuovo vuoto, ponete lo spessore di una linea su cinque punti e disegnate un paio di linee, entrambe avranno uno spessore di cinque punti in quanto avete posto su quel valore lo spessore di default. Se deselezionate le linee e ponete lo spessore su dieci punti e disegnate un rettangolo, questo avrà uno spessore di dieci punti, ma le linee rimarranno su cinque.

Intaglio permette di creare più insiemi di parametri di default dei documenti, a cui viene anche dato un nome, detti stili. Se si attiva uno stile, questi verrà  assegnato ad ogni elemento grafico creato ex novo e qualunque successiva modifica a quello stile verrà automaticamente passata agli elementi grafici a cui è applicato. Se uno stile viene attivato quando degli elementi grafici esistenti sono selezionati, esso verrà assegnato alla grafica selezionata a cui verranno assegnati gli attributi dello stile. Potete modificare gli attributi dello stile attivo, scegliendo valori nuovi, quando nessun elemento grafico è selezionato, così come nel comportamento qui sopra; ma quando modificate gli attributi di uno stile, queste variazioni vengono trasferite a tutti gli elementi grafici che usano quello stile.

Nell'esempio qui sopra, se avete creato uno stile prima di aver inizialmente fissato lo spessore della linea su cinque, lo spessore di quello stile verrebbe posto su cinque e le linee userebbero quello stile. Poi, quando avrete deselezionato le linee e posto lo spessore su dieci, lo spessore dello stile verrebbe cambiato in modo che le linee cambino pure (a meno che prima non abbiate cambiato stile).